Scheda Sponsor

FACT-Finder

Profilo aziendale

Parlare di FACT-Finder come di un semplice search and navigation engine per siti e-commerce ormai è riduttivo. Da oltre 10 anni in Italia grazie ad Intergic, FACT-Finder presenta tante novità.

Ci sono le ormai note caratteristiche come indipendenza dalle lingue, autoapprendimento, tolleranza agli errori, possibilità di filtrare i risultati in base a regole dinamiche, faceted navigation personalizzabile e ordinamento specifico grazie a regole di ranking ottimizzate su misura per ogni singola esigenza del merchant.

Tra i moduli potenziati di recente c’è sicuramente il campaign manager, con il quale è possibile ottimizzare le ricerche degli utenti ricevendo stimoli dagli analytics di FACT-Finder stesso. Senza nessuna esperienza IT e in pochi click è possibile creare campagne che rimandino a landing page dedicate, selezioni mirate di articoli o contenuti anziché a risultati di ricerca organici, così da poter spingere sui prodotti a più alta marginalità o che meglio rappresentano il vostro business. Altrimenti, è possibile creare campagne advisor che, con una serie di domande e risposte, filtrano i risultati della ricerca e aiutano l’utente a trovare il prodotto più adatto alle sue esigenze soprattutto per ricerche di carattere generico.

La vera novità di quest’anno, tuttavia, è il predictive basket: FACT-Finder è in grado di prevedere l’intera lista della spesa tramite una AI appena rilasciata. L'algoritmo riconosce i modelli comportamentali sia di singoli visitatori che della totalità dei clienti, cosicché, a partire dal secondo acquisto, i prodotti con un'elevata probabilità di acquisto possono rientrare tra i suggerimenti ed essere trascinati in maniera drag & drop all’interno del carrello. Fondamentale per e-food e farmacie.

Il risultato?

Clienti più fedeli, maggiore praticità nel percorso di acquisto e possibilità di cross-selling.

Grazie a FACT-Finder gli e-commerce incrementano il proprio fatturato da search fino al 33%.